Mario Frosini

There are 31 Mario Frosini recordings available.

Select a specific Composer or Label or browse recordings by Formats & Featured below

or

Formats & Featured

WORKS ALBUMS
TITLE/COMPOSER
LABEL
Fedora: Act I, "Quattro! Sei!"
Fedora: Act I, "Rigida e assai la sera... O grandi occhi lucenti di fede!"
Fedora: Act I, "La camera del Conte!"
Fedora: Act I, "Egli mi disse: Andiamo al Tiro!?
Fedora: Act I, "Quelle macchie vermiglie"
Fedora: Act I, "Continuate?"
Fedora: Act I, "Altra volta quell?uomo vedesti?"
Fedora: Act II, "Signori, vi presento Lazinski"
Fedora: Act II, "Vi presento Lazinski"
Fedora: Act II, "La donna russa è femmina due volte"
Fedora: Act II, "Ma dunque, è amore?... Amor ti vieta"
Fedora: Act II, "Dimmi, dunque? di?? che fù?"
Fedora: Act II, "Portentoso!"
Fedora: Act II, "Intermezzo"
Fedora: Act II, "Gretch! I vostri uomini?"
Fedora: Act II, "Silenzio! È lui!"
Fedora: Act II, "Mia madre, la mia vecchia madre"
Fedora: Act II, "Vedi, io piango"
Fedora: Act III, "Dice la capinera"
Fedora: Act III, "Quanto sei bella!"
Fedora: Act III, "Chi vedo? De Siriex!"
Fedora: Act III, "Testolina sventata!"
Fedora: Act III, "La montanina mia? Dio di giustizia"
Fedora: Act III, "Di già?... Muta è mia madre"
Fedora: Act III, "Loris, mio Loris!"
Fedora: Act III, "Boroff?"
Fedora: Act IIII, "È vano! È vano! La morte è qui"
Prelude
"Dell'invito trascorsa è già l'ora"
"Libiamo ne'lieti calici" (Brindisi)
"Che è ciò?"
"Un dì felice, eterea...Si ridesta in ciel l'aurora"
"E strano!" - "Ah, fors'è lui"
"Follie! Delirio vano è questo!" - "Sempre libera"
"Lunge da lei"
"De' miei bollenti spiriti...Annina, donde vieni?
"O mio rimorso!...Alfredo?
"Pura, siccome un angelo...Un dì, quando le veneri"
"Dite alla giovine...Non amarlo ditegli"
"Dammi tu forza, o ciel!...Ah, vive sol quel core"
"Di Provenza il mar...Né risponde d'un padre..."
"No, non udrai rimproveri"
"Avrem lieta di maschere la notte...Di Madridi"
"Alfredo! Voi!...Or tutti a me...Ogni suo aver"
"Di sprezzo degno...Alfredo, Alfredo, di questo core"
Prelude. "Annina? Comandate?
"Tenesta la promessa" - "Attendo, né a me giungon mai" - "Addio del passato"
"Largo a quadrupede"
"Signora..." "Che t'accade?...Parigi, o cara"
Parigi, o cara...Ah! Gran Dio!
Ah, Violetta!...Se una pudica vergine
"Questo Mar Rosso"
Pensier profondo"
"Si può" - "Chi è là?"
Al Quartiere Latin ci attende Momus
Non sono in vena!
"Che gelida manina"
"Sì. Mi chiamano Mimì"
"Ehi! Rodolfo!"
"O soave fanciulla"
"Arranci, datteri!"
"Ecco i giocattoli di Parpignol"
"Salame!" - "Parpignol! Parpignol!"
Ch'io beva del tossico!
"Quando m'en vo'" (Musetta's Waltz)
"Caro!" - "Fuori il danaro!"
"Ohè, là, le guardie!" - "Aprite!"
"Sa dirmi, scusi"
"Mimì!"
"Marcello. Finalmente!"
"Mimì è una civetta"
Addio! Che vai?...Donde lieta uscì
"Dunque è propio finita!"
"In un coupé?"
O Mimì, tu più non torni
Che ora sia?
"Musetta!" - "C'è Mimí..."
"Vecchia zimarra, senti"
Schaunard, ognuno per diversa via
"Sono andati"
"Dorme?" - "Riposa"
"Che ha detto il medico?"
Prelude
"Dell'invito trascorsa è già l'ora"
"Libiamo ne'lieti calici" (Brindisi)
"Che è ciò?"
"Un dì felice, eterea...Si ridesta in ciel l'aurora"
"E strano!" - "Ah, fors'è lui"
"Follie! Delirio vano è questo!" - "Sempre libera"
"Lunge da lei"
"De' miei bollenti spiriti...Annina, donde vieni?
"O mio rimorso!...Alfredo?
"Pura, siccome un angelo...Un dì, quando le veneri"
"Dite alla giovine...Non amarlo ditegli"
"Dammi tu forza, o ciel!...Ah, vive sol quel core"
"Di Provenza il mar...Né risponde d'un padre..."
"No, non udrai rimproveri"
"Avrem lieta di maschere la notte...Di Madridi"
"Alfredo! Voi!...Or tutti a me...Ogni suo aver"
"Di sprezzo degno...Alfredo, Alfredo, di questo core"
Prelude. "Annina? Comandate?
"Tenesta la promessa" - "Attendo, né a me giungon mai" - "Addio del passato"
"Largo a quadrupede"
"Signora..." "Che t'accade?...Parigi, o cara"
Parigi, o cara...Ah! Gran Dio!
Ah, Violetta!...Se una pudica vergine
Verdi: I vespri siciliani: Overture
Verdi: I vespri siciliani: A te, ciel natio
Verdi: I vespri siciliani: Qual s'offre al mio sguardo
Verdi: I vespri siciliani: In alto mare e battuto dai venti
Verdi: I vespri siciliani: O donna!
Verdi: I vespri siciliani: Qual'e il tuo nome?
Verdi: I vespri siciliani: O Patria, o cara patria
Verdi: I vespri siciliani: O tu, Palermo
Verdi: I vespri siciliani: Ai nostri fidi nunzio? Santo amor
Verdi: I vespri siciliani: Quale, o prode, al tuo coraggio
Verdi: I vespri siciliani: Cavalier, questo foglio il vicere v'invia!
Verdi: I vespri siciliani: Il rossot mi copri; il terrore ho nel sen
Verdi: I vespri siciliani: Si, m'aborriva ed a ragion!
Verdi: I vespri siciliani: In braccio alle dovizie
Verdi: I vespri siciliani: Sogno o son desto!? Mentre contemplo
Verdi: I vespri siciliani: Ma che! Fuggi il mio sguardo? Ah!? Figlio, invano
Verdi: I vespri siciliani: Ballet
Verdi: I vespri siciliani: O splendide feste! O notti feconde
Verdi: I vespri siciliani: Colpo orrendo, inaspeettato!
Verdi: I vespri siciliani: E di Monforte il cenno!
Verdi: I vespri siciliani: Giorno di pianto
Verdi: I vespri siciliani: O sdegni miei, tacete!
Verdi: I vespri siciliani: Arrigo! Ah, parli a un core
Verdi: I vespri siciliani: Pensando a me! E dolce raggio
Verdi: I vespri siciliani: Amica man, sollievo al martir
Verdi: I vespri siciliani: Addio mia patria, invendicato
Verdi: I vespri siciliani: De profundis clamavi ad te, Domine!
Verdi: I vespri siciliani: Ministro di morte, arresta!
Verdi: I vespri siciliani: Si celebri alfine tra canti
Verdi: I vespri siciliani: Merce, dilette amiche ("Bolero")
Verdi: I vespri siciliani: La brezza aleggia intorno
Verdi: I vespri siciliani: Al tuo cor generoso
Verdi: I vespri siciliani: Ecco, per l'aura spiegasi
Verdi: I vespri siciliani: In fra di noi si oppone
Verdi: I vespri siciliani: Deh! Vieni; il mio mortale dolor
Giordano: Fedora: Quattro! Sei!
Giordano: Fedora: Rigida e assai la sera... O grandi occhi lucenti
Giordano: Fedora: La camera del Conte!
Giordano: Fedora: Egli mi disse: "Andiamo al Tiro!"
Giordano: Fedora: Quelle macchie vermiglie
Giordano: Fedora: Continuate... Dite, coraggio
Giordano: Fedora: Altra volta quell'uomo vedesti?
Giordano: Fedora: Signori, vi presento Lazinski
Giordano: Fedora: Vi presento Lazinski
Giordano: Fedora: La donna russa e femmina due volte
Giordano: Fedora: Amor ti vieta
Giordano: Fedora: Dimmi, dunque che fu?
Giordano: Fedora: Portentoso! - Olga, Rouvel, De Siriex, Fedora
Giordano: Fedora: Intermezzo
Giordano: Fedora: Grech! I vostri uomini?
Giordano: Fedora: Silenzio!... E lui!
Giordano: Fedora: Mia madre, la mia vecchia madre
Giordano: Fedora: Vedi, io piango
Giordano: Fedora: Dice la capinera
Giordano: Fedora: Quanto sei bella!
Giordano: Fedora: Chi vedo! De Siriex!
Giordano: Fedora: Testolina sventata!
Giordano: Fedora: Dio di giustizia
Giordano: Fedora: Muta e mia madre
Giordano: Fedora: Loris, mio Loris!
Giordano: Fedora: Boroff?
Giordano: Fedora: E vano! La more e qui
Verdi: Attila: Prelude
Verdi: Attila: Urli, rapine
Verdi: Attila: Allor che i forti corrono... Da te questo o rm'e concesso
Verdi: Attila: Uldino, a me dinanzi... Tardo per gli anni... Vanitosi!
Verdi: Attila: Qual notte!
Verdi: Attila: Ella in poter del barbaro... Cara patria
Verdi: Attila: Liberamente or piangi... Oh! Nel fuggente nuvolo
Verdi: Attila: Qual suon di passi!... Si, quell'io son... Oh, t'inebria nell'amplesso
Verdi: Attila: Uldino! Uldin!... Mentre gonfiarsi l'anima
Verdi: Attila: Sia gloria a Wodan
Verdi: Attila: No! non e sogno
Verdi: Attila: Tregua e cogli Unni... Dagl'immortali vertici
Verdi: Attila: E gettata la mia sorte
Verdi: Attila: Del ciel l'immensa volta
Verdi: Attila: Si riaccendan le querce d'intorno
Verdi: Attila: Qui del convegno e il loco... Che non avrebbe il misero
Verdi: Attila: Che piu s'indugia... Te sol, te sol quest'anima
Verdi: Attila: Non involarti, inseguimi... Scellerati
Rossini: Armida: Overture
Rossini: Armida: Lieto, ridente... Arditi all'ire
Rossini: Armida: Germano, a te richiede donna real
Rossini: Armida: Signor, tanto il tuo nome ovunque suona
Rossini: Armida: Sventurata! Or che mi resta
Rossini: Armida: Or che faro? Ceder dovro?
Rossini: Armida: German, se togli al campo breve drappel
Rossini: Armida: Per me propizio il fato rallenta il suo rigore
Rossini: Armida: Cedei, guerrieri e ver
Rossini: Armida: Come! A Dudon costui succede?
Rossini: Armida: Non soffriro l'offesa... Ah! Tutti v'unite
Rossini: Armida: Grata quest'alma... Amor.. Possente nome!
Rossini: Armida: Vacila a quegli accenti, manca la mia costanza
Rossini: Armida: Ah! Non poss'io resistere... Cara/Caro...
Rossini: Armida: Ecco il guerriro, il Duce, il primier degli eroi
Rossini: Armida: Ah, menzognero! Se pari agli accenti
Rossini: Armida: Che terribile momento!... Deh, se cara a te son io
Rossini: Armida: Vieni, o Duce... M'invita la sorte
Rossini: Armida: Alla voce d'Armida possente
Rossini: Armida: Sovrumano potere, Numi del terro abisso
Rossini: Armida: Dove son'io?... Al fianco mio
Rossini: Armida: Mio ben, questa che premi
Rossini: Armida: Canzoni amorose, carole festose
Rossini: Armida: D'amore al dolce impero
Rossini: Armida: [Ballet]
Rossini: Armida: Come l'aurette placide spiran
Rossini: Armida: Oh! Quanto, amico, d'Ascalona al Saggio
Rossini: Armida: In quale aspetto imbelle io mi ravviso
Rossini: Armida: Unitevi a gara virtude, valore
Rossini: Armida: [Interlude]
Rossini: Armida: Sia lode al Ciel!
Rossini: Armida: Ed e pur vero?... E abbandonar mi vuoi?
Rossini: Armida: Se al mio crudel tormento
Rossini: Armida: Dove son'io?... Fuggi, lasciami, ohime!
Rossini: Armida: E' ver... Gode quest'alma in te
Wagner: Parsifal: Prelude to Act 1
Wagner: Parsifal: Eh! Oh! Guardia cosi
Wagner: Parsifal: Si, qui!... Sta ben! Posiamo un po'
Wagner: Parsifal: Oh, santa lancia, prodigioso, acciar!
Wagner: Parsifal: Nel menomato tempio
Wagner: Parsifal: Dal bagno gia ritorna
Wagner: Parsifal: Il giorno ha preparato
Wagner: Parsifal: Mio figlio Amfortas, sei pronto al rito?
Wagner: Parsifal: Triste retaggio a me serbato
Wagner: Parsifal: Il mio corpo sia pan
Wagner: Parsifal: All'estrema cena in vino
Wagner: Parsifal: Che fai tu qui?
Wagner: Parsifal: E giunto il di
Wagner: Parsifal: Oh guerrieri, o guardie, prodi! Su!
Wagner: Parsifal: Qui fu il clamore: armi, fiere grida!
Wagner: Parsifal: Qui resta, Parsifal
Wagner: Parsifal: Ho visto il figlio sul materno sen
Wagner: Parsifal: Amfortas! La piaga! La piaga!
Wagner: Parsifal: Ah crudel! Gli altrui dolori atroci
Wagner: Parsifal: Lo vidi... Lui... Lui... E risi!
Wagner: Parsifal: Di la venuto e il grido
Wagner: Parsifal: Salve, fratel!
Wagner: Parsifal: Dio mi a ritrovarti!
Wagner: Parsifal: No! no! la sacra fone sia vital lavacro
Wagner: Parsifal: Cosi ci fu promesso
Wagner: Parsifal: Ma pur non e cosi
Wagner: Parsifal: Mezzodi... E questa l'ora
Wagner: Parsifal: Si, onta, onta su di me
Wagner: Parsifal: Soltanto un'arma val
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème
La Bohème


YOU MUST BE A SUBSCRIBER TO LISTEN TO ARKIVMUSIC STREAMING.
TRY IT NOW FOR FREE!
Sign up now for two weeks of free access to the world's best classical music collection. Keep listening for only $19.95/month - thousands of classical albums for the price of one! Learn more about ArkivMusic Streaming
Already a subscriber? Sign In