Luciano Pavarotti

Composers

Biography

Born: October 12, 1935; Italy   Died: September 6, 2007; Italy  
One of the most successful and admired opera singers of all time, Luciano Pavarotti was king among tenors from the late 1960s through the 1990s. His voice was noted for its exciting upper register, and tailor-made for the operas of Verdi, Bellini, Donizetti, and Puccini, and as it darkened slightly over the years, for the verismo composers as well. His vocal longevity, which kept him singing youthfully well into his sixties, and still beautifully Read more after that, was a credit to his commanding technique and artistry, and remarkable considering his nearly 40 years of performing.

Pavarotti's father was a baker, and his mother worked in a cigar factory. As a boy, he sang alto in the cathedral choir, and when his voice changed he joined the Modena city choir. He had brief careers as a schoolteacher and an insurance agent; during that time, his major extracurricular activity was not music but soccer, and his play made him a local star. However, increased involvement in the choir (which took prizes in international competitions) led him to pursue vocal studies, and he eventually settled on singing as his aspiration.

Pavarotti studied voice with Arrigo Polo in Modena, then with Ettore Campogalliani in Mantua. His operatic debut was as Rodolfo in La Bohème in Reggio Emilia (April 19, 1961), and soon increasing success led to a debut in Amsterdam on January 18, 1963, as Edgardo in Lucia di Lammermoor. After singing the same role with Joan Sutherland in Miami in 1965, he was engaged to travel with her in the Sutherland Williamson International Grand Opera Company, touring Australia. In 1966 he appeared at Covent Garden as Tonio in La fille du régiment, where his seemingly effortless handling of the nine successive high Cs in the aria "Pour mon âme" sent his career into high orbit. He repeated the feat at the Metropolitan Opera in 1972, and for more than two decades after that he was a fixture on the operatic scene, appearing in nearly every major European and American house, and even China, where he performed Puccini's La bohème in the 1980s.

Pavarotti appeared in the first "Live from the Met" broadcast on the PBS network and was the most consistent draw on that series for years. His outstanding catalogue of recordings on the London (Decca) record label preserves nearly every role he ever performed and is hard to match for its quality and scope. His charity work included AIDS benefit concerts and world hunger gala events, as well as his "Pavarotti and Friends" concerts to benefit children, especially in the former Yugoslav states. He also founded a quadrennial contest to identify talented young singers and boost their careers. And, as one of the "Three Tenors," he brought operatic singing to a wider popular audience than previously might have been thought possible. In 2003 he released his first solo crossover CD, Ti adoro. He was diagnosed with cancer in 2006, yet remained positive and hopeful of still being able to record and perform until his death. Read less

There are 445 Luciano Pavarotti recordings available.

Select a specific Composer or Label or browse recordings by Formats & Featured below


Composers

Biography

Born: October 12, 1935; Italy   Died: September 6, 2007; Italy  
One of the most successful and admired opera singers of all time, Luciano Pavarotti was king among tenors from the late 1960s through the 1990s. His voice was noted for its exciting upper register, and tailor-made for the operas of Verdi, Bellini, Donizetti, and Puccini, and as it darkened slightly over the years, for the verismo composers as well. His vocal longevity, which kept him singing youthfully well into his sixties, and still beautifully Read more
WORKS ALBUMS
TITLE/COMPOSER
LABEL
Preludio
Feste! Pane! Feste!
E cantan su lor tombe!
L'ora non giunse ancor
Voce di donna ... a te questo rosario
Enzo Grimaldo, Principe di Santafior
Maledici? sta ben
O monumento!
Carneval! Baccanal!
Ho! he! ho! he! Fissa il timone!
Pescator, affonda l'esca
Sia gloria ai canti dei navaganti!
Cielo e mar!
Ma chi vien?...Oh! la sinistra voce!
Laggiù fra le nebbe remote
Stella del marinar!
E un anatema!
Il mio braccia t'afferra!
Sì, morir ella de'!
Là turbini e farnetichi
Qui chiamata m'avete?... Bella così, madonna
La gaia canzone fa l'eco languir
Benvenuti, messeri!
Grazie vi rendo
Dance of the Hours
Vieni! Lasciami! ohimè!
Preludio ... Nessun v'ha visto?
Suicidio!
Ecco il velen di Laura
Ah, il cor mi si ravviva
Ora posso morir
Così mantieni il patto?
Prelude
"Dell'invito trascorsa è già l'ora"
"Libiamo ne'lieti calici" (Brindisi)
"Che è ciò?"
"Un dì felice, eterea...Si ridesta in ciel l'aurora"
"E strano!" - "Ah, fors'è lui"
"Follie! Delirio vano è questo!" - "Sempre libera"
"Lunge da lei"
"De' miei bollenti spiriti...Annina, donde vieni?"
"O mio rimorso!...Alfredo?"
"Pura, siccome un angelo...Un dì, quando le veneri"
"Dite alla giovine...Non amarlo ditegli"
"Dammi tu forza, o ciel!...Ah, vive sol quel core"
"Di Provenza il mar...Né risponde d'un padre..."
"No, non udrai rimproveri"
"Avrem lieta di maschere la notte...Di Madridi"
"Alfredo! Voi!...Or tutti a me...Ogni suo aver"
"Di sprezzo degno...Alfredo, Alfredo, di questo core"
Prelude. "Annina? Comandate?
"Tenesta la promessa" - "Attendo, né a me giungon mai" - "Addio del passato"
"Largo a quadrupede"
"Signora..." "Che t'accade?"
Parigi, o cara...Ah! Gran Dio!
Ah, Violetta!...Se una pudica vergine
"All'erta! all'erta!"
"Di due figli"
"Che più t'arresti?"
"Tacea la notte" - "Quanto narrasti di turbamento"
"Di tale amor"
"Tacea la notte!"
"Deserto sulla terra"
"Infida!...Qual voce!"
"Vedi! le fosche notturne spoglie" (Anvil Chorus)
"Stride la vampa!...Mesta è la tua canzon!"
"Soli or siamo"..."Condotta ell'era in ceppi"
"Non son tuo figlio?"
"Mal reggendo all'aspro assalto"
"Perigliarti ancor languente"
"Tutto è deserto"
"Il balen del suo sorriso" - "Qual suono! o ciel!"
"Ah, se l'error t'ingombra...Perchè piangete?"
"E deggio e posso crederlo?"
"Or co' dadi"
"Squilli, echeggi la tromba"
"In braccio al mio rival!" - "Che fu?" "Dappresso il campo"
"Giorni poveri vivea"
"Quale d'armi fragor"
"Ah sì ben mio"
"L'onda de'suoni mistici" - "Manrico!"
"Di quella pira"
"Siam giunti: ecco la torre"
"D'amor sull'ali rosee"
"Miserere d'un'alma"
"Tu vedrai che amore"
"Udiste? Come albeggi" - "Abuso forse quel poter"
"A te davanti!" Qual voce!" - "Mira, di aberce la- grime"
"Mira di acerbe lagrime"
"Vivrà!...contende il giubilo"
"Madre, non dormi?"
"Sì; la stanchezza m'opprime"
"Che! Non m'inganno! Quel fioco lume..."
"Parlar non vuoi?"
"Ti scosta!"
"Prima che d'altri vivere"
"Ah! Finalmente!"
"E sempre lava!" - "Angelus Domini nuntiavit Mariae" - "Che fai?"
"Dammi i colori!" - "Recondita armonia" (Aria)
Voi! Cavaradossi!
"Mario! Mario! Mario!" "Son qui!" - "Mia gelosa!"
"E buona la mia Tosca" - "Siam soli?"
"Sommo giubilo, Eccelenza!"
"Un tal baccano in chiesa! Bel rispetto!"
Or tutto è chiaro ... Mario? Mario?
"Tre sbirri... Una carozza... Presto" - Te Deum
"Tosca è un buon falco!"
"Ha più forte sapore" - "Spoletta è giunto"
O galantuomo, come andò la caccia?
Ov'è Angelotti? ... Ed or fra noi parliam
"Sciarrone: che dice il cavalier?"
"Orsù, Tosca, parlate." - "Mario, consenti ch'io parli?"
"Floria..." - "Amore..."
Vittoria! Vittoria!
Quanto? Quanto? Il prezzo!
"Vissi d'arte, vissi d'amore"
Chi è là?
"Io tenni la promessa..." - "E qual via scegliete?" - "Tosca, finalmente mia!"
Prelude - "Io de' sospiri"
"Mario Cavaradossi?" - "A voi"
"E lucevan le stelle"
"Franchigia a Floria Tosca"
O dolci mani! ... L'ora! Son pronto!
"Come è lunga l'attesta!"
"Presto, su! Mario!"
Sinfonia
Introduzione: Ite sul colle, o Druidi
Svanir le voci!
Meco all'altar di Venere
Me protegge, me difende
Norma viene
Sediziose voci, voci di guerra
Casta Diva
Fine al rito
Ah! bello a me ritorna
Sgombra è la sacra
Deh! proteggimi, o Dio!
Eccola! va, mi lascia, ragion non odo
Va, crudele, al Dio spietato
Vanne, e li cela entrambi
Adalgisa!
Oh! rimembranza!
Ah! si, fa core, abbracciami
Ma di', l'amato quale fra noi si noma?
Oh non tremare
Oh! di qual sei tu vittima
Oh! qual traspare orribile
Norma! de'tuoi rimproveri
Perfido!
Vanne, si: mi lascia, indegno
Scena - Introduzione
Dormono entrambi
Mi chiami, o Norma!
Deh! con te, con te li prendi
Mira, o Norma
Si, fino all'ore estreme
Non parti?
Guerrieri! a voi venirne
Ei tornerà
Squilla il bronzo del Dio!
Guerra, guerra!
Nè compi il rito, o Norma?
In mia man alfin tu sei
Già mi pasco ne'tuoi sguardi
Dammi quel ferro
Qual cor tradisti, qual cor perdesti
Norma! deh! Norma, scolpati
Deh! non volerli vittime
Preludio - "Percorrete le spiaggie vicine"
"Tu sei turbato!"
"Cruda, funesta smania"
"La pietade in suo favore"
"Ancor non giunse!"
"Regnava nel silenzio"
"Quando rapito in estasi"
"Egli s'avanza"
"Sulla tomba che rinserra"
"Qui di sposa eterna...Ah! Verrano a te sull'aure"
"Lucia, fra poco a te verrà"
"Appressati, Lucia" - "Il pallor funesto, orrendo"
"Soffriva nel pianto"
"Che fia"
"Se tradirmi tu potrai"
"Ebben? - Di tua speranza"
"Ah! cedi, cedi"
"Al ben de'tuoi qual vittima"
"Per te d'immenso giubilo"
"Dov'è Lucia?"
"Chi mi frena in tal momento"
"T'allontana sciagurato"
"Orrida è questa notte"
"Qui del padre ancor respira"
"D'immenso giubilo"
"Ah! cessate quel contento"
"Oh! qual funesto avvenimento!"
Oh, giusto cielo!...Il dolce suono
"Ohimè! sorge il tremendo fantasma"
"S'avanza Enrico"
"Spargi d'amore pianto"
"Si tragga altrove"
"Tombe degli avi miei"
"Fra poco a me ricovero"
"Oh meschina!"
"Tu che a Dio spiegasti l'ali"
Ave, sera gentile
L'amor?! L'amor?!
Tra voi belle, brune e bionde
Ma bravo!
Discendono, vediam!
Cortese damigella
Donna non vidi mai
La tua ventura ci rassicura
La tua Proserpina
Vedete? Io son fedele
Non c'è più vino?
Di sedur la sorellina è il momento
Dispettosetto questo riccio!
In quelle trine morbide
Poichè tu vuoi saper?
Che ceffi son costor? ... Sulla vetta tu del monte
Paga costor!
Minuetto
Oh, sarò la più bella!...Tu, tu, amore tu
Ah! Affé, madamigella
Senti, di qui partiamo ... Ah, Manon mi tradisce
Lescaut? Tu qui?
Intermezzo
Ansia eterna, crudel
... e Kate ripose al Re
All'armi! All'armi!
Rosetta!
Presto! In fila!
Tutta su me ti posa
Manon, senti, amor mio
Sei tu che piangi?
Sola, perduta, abbandonata
Fra le tue braccie, amore
Verdi: Aida - Overture
Verdi: Aida / Act 1 - Sì: corre voce che l'Etiope ardisca
Verdi: Aida / Act 1 - "Se quel guerrier io fossi!..Celeste Aida"
Verdi: Aida / Act 1 - Quale insolita gioia
Verdi: Aida / Act 1 - Alta cagion v'aduna
Verdi: Aida / Act 1 - Ritorna vincitor!
Verdi: Aida / Act 1 - Possente, possente Fthà
Verdi: Aida / Act 1 - Mortal, diletto ai Numi
Verdi: Aida / Act 2 - Chi mai fra gl'inni e i plausi
Verdi: Aida / Act 2 - Fu la sorte dell'armi a'tuoi funesta
Verdi: Aida / Act 2 - Su! del Nilo al sacro lido
Verdi: Aida / Act 2 - Gloria all'Egitto, ad Iside
Verdi: Aida / Act 2 - Marcia
Verdi: Aida / Act 2 - Vieni, o guerriero vindice
Verdi: Aida / Act 2 - Salvator della patria, io ti saluto
Verdi: Aida / Act 2 - Che veggo!...Egli?...Mio padre!
Verdi: Aida / Act 2 - Quest'assisa ch'io vesto vi dica
Verdi: Aida / Act 2 - Ma tu, Re, tu signore possente
Verdi: Aida / Act 2 - O Re: pei sacri Numi
Verdi: Aida / Act 2 - Gloria all'Egitto, ad Iside
Verdi: Aida / Act 3 - O tu che sei d'Osiride
Verdi: Aida / Act 3 - Qui Radames verrà!...O Patria mia
Verdi: Aida / Act 3 - Ciel! mio padre!
Verdi: Aida / Act 3 - "Pur ti riveggo, mia dolce Aida"
Verdi: Aida / Act 3 - "Fuggiam gli ardori inospiti"
Verdi: Aida / Act 3 - "Tu...Amonasro!...tu!...il Re?"
Verdi: Aida / Act 4 - L'aborrita rivale a me sfuggia
Verdi: Aida / Act 4 - Già i Sacerdoti adunansi
Verdi: Aida / Act 4 - Ohimè!...morir mi sento! Oh! chi lo salva?
Verdi: Aida / Act 4 - Radamès! Radamès! Radamès!
Verdi: Aida / Act 4 - "La fatal pietra sovra me si chiuse"
Verdi: Aida / Act 4 - "Presago il core della tua condonna"
Verdi: Aida / Act 4 - "O terra, addio; addio valle di pianti"
Overture (Preludio)
Introduzione. "Della mia bella incognita borghese"
"Questa o quella...Partite? Crudele!"
"Gran nuova! Gran nuova!" - "Tutto è gioia, tutto è festa" (Scena e Coro)
"Ch'io gli parti...Voi congiuraste contro noi"
"Quel vecchio maledivami...Va, non ho niente"
Scena e Duetto. "Pari siamo"
"Figlia..Mio padre!"..."Quanto dolor"
"Veglia, o donna, questa fior"
"Giovanni, ho dei rimorsi...E il sol dell'anima"
"Che m'ami, deh, ripetimi" - "Addio... speranza ed anima"
Scena ed Aria. "Gualtier Maldè" - "Caro nome"
Scena e Coro - Finale I. "Riedo!... Perché?"
"Zitti, zitti...Soccorso, padre mio"
"Ella mi fu rapita...Parmi veder le lagrime"
"Duca, duca!" (Scena) - "Scorrendo uniti" (Coro)
"Possente amor"
Scena ed Aria. "Povero Rigoletto!" "La rà, la rà"
"Cortigiani, vil razza dannata...Ebben piango"
"Mio padre!...Compiuto pur quanto"
"Schiudete, ire al carcere"
Scena e Canzona. "E l'ami!"
"La donna è mobile" - "E là il vostr'uomo"
Quartetto. "Un dì, se ben rammentomi"
"Bella figlia dell'amore"
"Venti scudi hai tu detto"
"Ah, più non ragiono!..."
"Della vendetta alfin...Chi è mai"
"V'ho ingannato" - "Lassù... in cielo"
Preludio - "Percorrete le spiaggie vicine"
"Tu sei turbato!"
"Cruda, funesta smania"
"La pietade in suo favore"
"Ancor non giunse!"
"Regnava nel silenzio"
"Quando rapito in estasi"
"Egli s'avanza"
"Sulla tomba che rinserra"
"Qui di sposa eterna...Ah! Verrano a te sull'aure"
"Lucia, fra poco a te verrà"
"Appressati, Lucia" - "Il pallor funesto, orrendo"
"Soffriva nel pianto"
"Che fia"
"Se tradirmi tu potrai"
"Ebben? - Di tua speranza"
"Ah! cedi, cedi"
"Al ben de'tuoi qual vittima"
"Per te d'immenso giubilo"
"Dov'è Lucia?"
"Chi mi frena in tal momento"
"T'allontana sciagurato"
"Orrida è questa notte"
"Qui del padre ancor respira"
"D'immenso giubilo"
"Ah! cessate quel contento"
"Oh! qual funesto avvenimento!"
Oh, giusto cielo!...Il dolce suono
"Ohimè! sorge il tremendo fantasma"
"S'avanza Enrico"
"Spargi d'amore pianto"
"Si tragga altrove"
"Tombe degli avi miei"
"Fra poco a me ricovero"
"Oh meschina!"
"Tu che a Dio spiegasti l'ali"
"Ancor non giunse!"
"Regnava nel silenzio"
"Quando rapito in estasi"
Oh, giusto cielo!...Il dolce suono
"Ohimè! sorge il tremendo fantasma"
"Ardon gl'incensi"
"Spargi d'amore pianto"
"Ancor non giunse!"
"Regnava nel silenzio"
"Quando rapito in estasi"
Oh, giusto cielo!...Il dolce suono
Ohimè! sorge il tremendo fantasma...Ardon gl'incensi
"S'avanza Enrico"
"Spargi d'amore pianto"
Overture
"L'ennemi s'avance, amis, armons-nous!"
"Pour une femme de mon nom, quel temps, hélas, le temps de guerre!"
"Sacré nom d'une pipe!"
"Au bruit de la guerre"
"Allons, allons, march', march' à l'instant"
La la la ...chacum le sait, chacun le dit
Dès que l'appel sonne
Ils l'ont emmené brutalement
"Quoi! vous m'aimez?"
Rataplan, rataplan, rataplan
"Ah! mes amis, quel jour de fête!"
Le camarade est amoureux!
Je suis soldat
Entr'acte ... Enfin la voilà
La romance perdue, on la retrouvée
"Le jour naissait dans le bocage..."
"C'en est donc fait, en mon sort va changer"
"Tous les trois réunis, quel plaisir mes amis!"
Ecoutez-moi, de grâce
"Ah!, c'est elle!"
"Oui! Quand le destin, au milieu de la guerre, enfant, me jeta dans leurs bras"


YOU MUST BE A SUBSCRIBER TO LISTEN TO ARKIVMUSIC STREAMING.
TRY IT NOW FOR FREE!
Sign up now for two weeks of free access to the world's best classical music collection. Keep listening for only $19.95/month - thousands of classical albums for the price of one! Learn more about ArkivMusic Streaming
Already a subscriber? Sign In